Articoli nella categoria News

Il tempo nella tecnologia

attivissimocantoni

Come cambia il tempo nel mondo tecnologico

Giovedì 19 gennaio 2017
Auditorium dell’Università della Svizzera italiana – Lugano
Ore 20:30

Negli ultimi dieci anni smartphone, computer e tablet hanno generato una forte discontinuità con il passato, annullando quasi completamente la dimensione di uno spazio fisico: in qualsiasi momento e luogo possiamo vedere o sapere cosa accade altrove e comunicare con qualcuno. In questo nuovo mondo, come è cambiata la nostra percezione del tempo? La tecnologia ci ha permesso di ottimizzare i tempi di lavoro, di risparmiare tempo, di consultare online quello che prima richiedeva lunghe ricerche in biblioteca, o ha creato una specie di ossessione rendendoci impazienti rispetto a tutto ciò che dura più di pochi secondi? Infine, la nostra possibilità di vivere costantemente online, ci rende sempre di più frammentati: siamo qui, ma siamo anche altrove, connessi alla rete e in parte sconnessi a quanto accade attorno a noi. L’uso del nostro tempo è stato profondamente modificato: la rete ci rende sempre disponibili, raggiungibili di là, ma frantumati di qua.

Paolo Attivissimo, giornalista scientifico ed esperto del mondo delle tecnologie
Scrittore e giornalista informatico, dal 2006 conduce la trasmissione radiofonica della Radiotelevisione Svizzera Il Disinformatico ed è inoltre autore o coautore di 18 libri di informatica divulgativa, del blog disinformatico.info e di articoli per La Borsa della Spesa, Wired.it e Le Scienze. Coordina il servizio Antibufala e dal 2010 al 2016 è stato presidente del CICAP Ticino, associazione dedicata allo studio scientifico dei presunti fenomeni paranormali e delle pseudoscienze.

Lorenzo Cantoni, professore di comunicazione online, Università della Svizzera italiana
Professore ordinario presso l´Università della Svizzera italiana, Facoltà di scienze della comunicazione di cui è stato Decano dal 2010 al 2014 e dove ora è direttore dell´Istituto di Tecnologie per la Comunicazione e direttore scientifico di vari laboratori. Il suo ambito di ricerca si pone all’intersezione fra comunicazione, formazione e nuovi media. Laureato in Filosofia, ha conseguito un dottorato di ricerca in ambito formativo.

Il programma generale degli eventi del 2017

Programma 2017

Per il 2017 vi proponiamo diverse attività per condividere e incontrare la scienza.

  • Un ciclo di conferenze con a tema il tempo.
  • Delle proposte alla scoperta della scienza sul territorio (conferenze, escursioni e visite).
  • Delle proposte per i più piccoli

Presentazione generale

tempo

Come mangiavano gli Antichi

Locarno, via Vallemaggia, 18.06.2013.

Locarno, via Vallemaggia, 18.06.2013. Ciotola accanto al morto.

Nell’Antichità era comune fare ai defunti offerte di cibi, che in qualche modo fossero un viatico per l’Aldilà, ed era diffusa la consuetudine del banchetto funebre consumato dai congiunti. Questi fatti hanno consentito di rinvenire nelle tombe resti di cibo che ci aprono uno spiraglio sui consumi e le abitudini alimentari delle varie epoche. Nella conferenza, Mimosa Ravaglia si soffermerà sulla presentazione di alcuni esempi tratti dalla Preistoria e dalla Protostoria, con particolare riferimento al territorio; Fulvia Butti tratterà il periodo romano, facendo riferimenti specifici al Canton Ticino.

Data: giovedì 24 novembre 2016

Luogo: Aula A12 (Palazzo rosso), Università della Svizzera italiana (USI), Lugano

Orario: 20.00

Viaggio culinario nel passato


Sabato mattina 8 ottobre la STSN ha organizzato una visita alla collezione archeologica del Museo del castello di Locarno, guidata dalla signora Janke.

Una dozzina i presenti che ha potuto apprezzare la competenza della signora Janke nell’illustrare ciò che è noto delle abitudini alimentari delle popolazioni della nostra regione dalla preistoria alla romanità.

Lettera aperta – Le Isole di Brissago affondano?

isolebrissago

La Società ticinese di scienze naturali (STSN), che dal 1959 siede con due membri nella Commissione scientifica del Parco botanico del Cantone Ticino alle Isole di Brissago, si dice molto preoccupata per la situazione venutasi a creare e in particolare per il destino stesso del Parco botanico ospitato sulla maggiore delle due isole. Da ben quindici mesi il Parco non ha infatti più un direttore scientifico e amministrativo, tanto che tutte le attività di gestione, di manutenzione e di divulgazione sono lasciate nelle sole mani della Commissione scientifica e del suo presidente, i quali si impegnano su base meramente volontaria ben al di là dei compiti assegnati loro dall’autorità di nomina (Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport).

Continua a leggere…

Giornata sulle leguminose alle Isole di Brissago

20160911leguminoseisolebrissago02

Con un sole splendente, domenica 11 settembre si è svolta la giornata sulle leguminose alle Isole di Brissago, dove erano presenti diverse associazioni, istituti ed enti attivi sul territorio con stand informativi. Sono state organizzate diverse interessanti conferenze, visite guidate e attività per i bambini.

Tutte le immagini

Alla scoperta di antiche varietà di mele

20160904antichevarietamele06

Domenica 4 settembre la STSN ha organizzato, in collaborazione con L’alberoteca – Muriel Hendrichs e Capriasca Ambiente, un’escursione alla scoperta dei meleti vicino a Sala Capriasca, seguita da una molto apprezzata degustazione di alcune antiche varietà di stagione. Si sono visitati il frutteto tradizionale di Sala Capriasca, la piana e il nucleo di Sala, la campagna di Nava e il nuovo frutteto di Tesserete.

Tutte le immagini

Viaggio culinario nel passato

museolocarno

Visita guidata da Rosanna Janke all’esposizione archeologica di Locarno per scoprire l’uso degli alimenti nell’antichità.
Ricerche paleoambientali e rinvenimenti archeologici concorrono a offrire una panoramica degli usi alimentari delle popolazioni del passato. Una visita guidata un po’ inusuale alla collezione archeologica del Museo Civico e Archeologico di Locarno porta alla scoperta di alcuni aspetti dell’alimentazione tra Preistoria e Romanità delle nostre regioni.

Data: sabato 8 ottobre 2016

Ritrovo: all’entrata del giardino del castello di Locarno alle ore 10:00.

Iscrizione: scrivendo a francesca@palli.ch

Natura, agricoltura e cultura nel PNL

20160903parconazionalelocarnese19

Sabato 3 settembre, in collaborazione con il Parco Nazionale del Locarnese, abbiamo svolto una bella gita nelle Centovalli. Pippo Gianoni ci ha guidato e spiegato vari progetti del PNL passando da Rasa, Terravecchia, Bordèi e Palagnedra. Abbiamo approfondito aspetti legati all’agricoltura locale e non abbiamo tralasciato quelli culturali, visitando diverse belle chiese. I paesini sono incantevoli e abbiamo fatto diversi piacevoli incontri.

Tutte le immagini

Laboratorio del gusto “sul campo” sulle leguminose

fagioli

Sabato 10 settembre 2016 dalle 15.00 alle 17.00

Condotto da Meret Bissegger e Pierluigi Zanchi

Fagiolini, piselli, ceci, fagioli, lenticchie, cicerchie, lupini, arachidi… Grazie al lavoro svolto sin dalla primavera dai membri de Lortobio, avremo la possibilità di osservare diverse piantine ancora in crescita e toccare con mano i semi già raccolti di altre varietà. La degustazione guidata ci permetterà di capirne le differenze di gusti e consistenze e di scoprire accostamenti culinari ideali dal punto di vista gustativo e digestivo. L’importanza delle leguminose per l’alimentazione mondiale è dimostrata dalla decisione dell’ONU di istituire nel 2016 l’anno internazionale delle leguminose.

In collaborazione con la Società ticinese scienze naturali.

Luogo: Lortobio, Gudo (l’evento si terrà con qualsiasi tempo)

Costo: CHF 30 per soci Slow Food/Lortobio/ConProBio/STSN CHF 35 altri

Iscrizioni entro il 05.09.2016 a lortobio@conprobio.ch oppure 091 930 92 32. Ulteriori informazioni saranno date dopo l’iscrizione.

Pagina 3 di 812345...Ultima »
Logo STSN