Featured

Digital Climathon Mendrisio

Clima e alimentazione: il “Digital Climathon Mendrisio” cerca soluzioni per ridurre l’impatto climatico del nostro sistema alimentare

Il prossimo 13 e 14 novembre la Città di Mendrisio ospiterà nuovamente Climathon per una seconda edizione tutta digitale. Quest’anno la “ventiquattrore per il clima” vedrà le squadre di progetto sfidarsi nel proporre soluzioni per ridurre l’impatto climatico del nostro sistema alimentare. In palio 8’000 franchi per le squadre vincitrici, grazie al sostegno – tra gli altri – della Città di Mendrisio, del Dipartimento del territorio del Canton Ticino, del Fondo Clima Lugano Sud, dell’Ente Regionale per lo Sviluppo del Mendrisiotto e della Fondazione Agire.

Il “Digital Climathon Mendrisio 2020” inizierà nella serata di venerdì 13 novembre e terminerà la sera di sabato 14 novembre. Sarà interamente online con workshop e sessioni formative in due lingue (italiano e inglese) a disposizione dei partecipanti, così come coach ed esperti disponibili a supportare le squadre e a rispondere alle loro domande. “Proporremo anche qualche attività notturna per mantenere la carica e al mattino ci sarà una sessione di yoga per ritrovare le energie e rimanere focalizzati”, dice Stefano Bigliocchi di Impact Hub Ticino.

L’iniziativa è infatti realizzata con il sostegno di numerosi partner: tutti i dettagli sono disponibili sulla pagina web https://climathon.climate-kic.org/mendrisio. La partecipazione è gratuita, tuttavia l’iscrizione è necessaria. È possibile partecipare con una squadra già formata o iscriversi singolarmente: le squadre saranno formate (o confermate) durante le prime fasi della manifestazione. In ogni caso, meglio iscriversi presto: l’evento si avvicina!

 

Per qualsiasi informazione, contattare:

Francesca Cellina – SUPSI-DACD-ISAAC – tel. 058 666 6261 francesca.cellina@supsi.ch

Tiziano Luccarelli  – Impact Hub Ticino – tel. 079 846 78 00 tiziano.luccarelli@impacthub.net

Featured

Insetti, cibo del futuro?

Serata pubblica

Posticipata alla primavera 2021

L’entomologo Dr. Enzo Moretto, ci parlerà di sostenibilità e di cibo a base di insetti. Quale potrebbe essere l’importanza degli insetti nell’alimentazione del futuro? Quali di essi possono veramente essere mangiati? Potrebbero essere una valida alternativa per produrre proteine in modo più economico ed ecologico? Un’occasione unica per rispondere a queste e ad altre domande durante la serata, che sarà introdotta da Davide Conconi, Capo redattore del Giardino di Albert, entomologo e apicoltore, che parlerà anche dello stato attuale della biodiversità degli insetti. Segue degustazione offerta a base di… insetti.

Conferenza organizzata in collaborazione con Pro Natura e con il Museo cantonale di storia naturale (MCSN).

Relatore: Dr. Enzo Moretto, entomologo
Introduzione: Davide Conconi, Capo redattore del Giardino di Albert

Featured

Gita alla scoperta dei muschi

Gita organizzata in collaborazione con la Società botanica ticinese (SBT), alla scoperta del mondo dei muschi delle nostre zone con Cristina Spinelli e Lara Lucini, in una valle poco conosciuta in quel di Sonvico, in luoghi ideali per fare una lezione introduttiva e osservare diverse specie di questa antica divisione di piante. Pranzo al sacco, si consiglia un abbigliamento adeguato per una passeggiata nel bosco e una lente botanica per le osservazioni.

Data: sabato 17 ottobre 2020, dalle 10:00 alle 15:00
Ritrovo: all’autosilo di Sonvico, alle 10:00
Luogo: boschi di Sonvico
Partecipazione: 25.- CHF a persona. I soci della STSN e della SBT beneficiano di uno sconto di 10.- CHF per persona

Iscrizione: scrivendo a lara.lucini@ti.ch

In caso di cattivo tempo l’attività potrebbe venir modificata o annullata

(Foto: Cristina Spinelli)

Featured

Greenday

Sabato 26 settembre si è svolto il Greenday, la festa della sostenibilità organizzata dalla Società ticinese di scienze naturali, in collaborazione con una cinquantina di enti, associazioni e istituti attivi sul territorio con attività interattive per coinvolgere attivamente i passanti, sensibilizzare e informare su tematiche legate alla sostenibilità e alla promozione della biodiversità. La giornata si è svolta all’insegna della scoperta, della condivisione e della partecipazione, grazie anche a una meteo favorevole, nonostante qualche folata di vento e temperature non più estive.

Si ringraziano i partecipanti al Greenday e tutti quelli che hanno contribuito allo svolgimento e al successo della giornata!

Programma: giornata animata da bancarelle e postazioni con attività interattive proposte da una cinquantina di enti e associazioni per approfondire il tema della sostenibilità e della conservazione della natura in modo semplice e divertente, organizzata dalla Società ticinese di scienze naturali.

Esperienze, osservazioni, giochi e quiz con esempi e spunti per avere uno stile di vita più sostenibile e per diminuire il proprio impatto ambientale. La giornata è stata arricchita da musica, attività per i bambini, atelier, percorsi, prove di e-bike e scooter elettrici, intrattenimento, un concorso e altro ancora!

Dalle 9:00 bancarelle e postazioni con attività interattive proposte da diversi enti, istituti e associazioni sul tema della sostenibilità.

Le note dei Tacalà hanno allietato buona parte della giornata.

Ore 10.30 (Corte del Municipio) e 12.30 (Piazza del Sole) concerto del coro IntantoCanto

Ore 13.30 intrattenimento e 15.00 ‘Il regno dei semi’: la magia delle storie raccontate da Luca Chieregato, .

Ore 14.00 e 16.00 concerti del Trio Bio , con un mix di brani che spaziano dallo Swing alla musica latina, dal raggae, dalla musica cubana al Latin-rock e ai grandi classici italiani con un repertorio dalla grande vitalità rivisitato da Moreno Fontana, voce, chitarra e mandolino, Alex Merigo, voce e chitarra elettrica e Manuel Beyeler, voce e percussioni.

Street Food con Ewolo, la festuca, La Verzaschina e l’aspis e Pizzoccherimobile, che hanno proposto le loro prelibatezze a basso impatto ambientale e, in collaborazione con alcuni ristoranti, il Menù del mercato… sostenibile!

Alle 17.00 saluti da parte del Consigliere di Stato Christian Vitta, del Sindaco di Bellinzona Mario Branda, e della Presidente della STSN Manuela Varini, a cui ha fatto seguito la premiazione del concorso e finale con il cantastorie.

Sconto del 20% sui trasporti pubblici grazie al biglietto Ticino Event della Comunità tariffale Arcobaleno.

Svolgendo le attività proposte si poteva partecipare all’estrazione di un concorso… ‘sostenibile’!

I vincitori del concorso sono:

  • 1° premio – Monopattino: eScooter Atala modello Moopy del valore di Chf 590.-, messo a disposizione dall’Azienda Multiservizi Bellinzona – Raimondo Mondada, Sementina
  • 2° premio – Rail Check del valore di Chf 350.- messo a disposizione dalla Comunità tariffale Arcobaleno – Arthur Hurlimann, Berna
  • 3° premio – Rail Check del valore di Chf 250.- messo a disposizione dalla Comunità tariffale Arcobaleno – Nora Guatieri, Claro
  • 4° premio – Abbonamento annuale bike sharing locarnese-bellinzonese (ebike) del valore di Chf 200.- messo a disposizione dalla Fondazione Il Gabbiano – Progetto Muovi-Ti – Clea Tabet, Lugano
  • 5° premio – 2 Carte regalo FFS del valore totale di Chf 100.- messe a disposizione dalle FFS, Rail chek di Chf 50.- messo a disposizione dall’Associazione Traffico e Ambiente – Giada Heusser, Novaggio
  • 6° premio – Noleggio di una bicicletta elettrica pieghevole Brompton per un weekend, del valore di Chf 100.- messo a disposizione da Mobilità 2.zero – Elisa Genetelli, Friborgo
  • 7° premio – Selezione di prodotti locali e/o bio del valore di Chf 100.- messo a disposizione dalla ConProBio – Ettore Marconi
  • 8°/9°/10° premio – Un melo Pom rossin del valore di Chf 50.- messo a disposizione dal Vivaio Cantonale con il libro “Vivere il Bosco” di Silviva – Curzio Albertini, Bellinzona, Christian Benetollo, Bellinzona e Anita Luzzana, Carasso

In collaborazione con la Città, il Mercato del sabato e la Società Commercianti di Bellinzona.

Con il sostegno di:

Featured

Programma 2020, all’insegna della sostenibilità!

A causa della pandemia in corso, diversi dei prossimi appuntamenti sono stati posticipati all’autunno e una gita è stata annullata. Tutti gli aggiornamenti e i descrittivi dei singoli eventi si trovano in agenda.

In un periodo di grandi cambiamenti, nel 2020 abbiamo deciso di affrontare alcune problematiche dell’impatto umano sull’ambiente e di proporre diverse attività per promuovere uno stile di vita più sostenibile a tutti i livelli, cercando di dare un contributo per un futuro migliore per la nostra salute e per la biodiversità della nostra magnifica Terra.

Locandina eventi legati alla sostenibilità nel 2020 

Programma annuale 

 

Featured

Il clima non è un’opinione

Considerati gli articoli apparsi tra fine agosto e settembre 2019 sul Corriere del Ticino, volti a mettere in dubbio le cause antropiche del riscaldamento climatico, la Società ticinese di scienze naturali (STSN), ha deciso di esprimersi a riguardo tramite la lettera aperta Urgenza clima, a cui hanno aderito più di 200 persone con formazione scientifica e alcuni enti e associazioni. Ha inoltre contattato ProClim, il forum per il clima e i cambiamenti ambientali globali della SCNAT, il quale, a sua volta, ha interpellato esperti di fama internazionale nell’ambito delle scienze climatiche. Questi, in risposta alle pesanti critiche mosse alla scienza del clima in generale e all’IPCC in particolare, hanno elaborato una replica.

Lettera aperta del 23.09.2019 al Corriere del Ticino, pubblicata il 16.10.2019

Urgenza clima

Considerate alcune lettere apparse ultimamente sulla stampa volte a mettere in dubbio le cause antropiche del riscaldamento climatico, la STSN ha deciso di esprimersi al riguardo, vista l’importanza e la priorità del tema.

La STSN ritiene fondamentale che il tema sia dibattuto pubblicamente, ma si appella affinché il dibattito si appoggi su corrette basi scientifiche, come quelle riassunte nel V rapporto IPCC pubblicato nel 2014 e contestualizzate per quel che riguarda la Svizzera nel rapporto “Coup de projecteur sur le climat suisse” pubblicato dalla SCNAT nel 2016.

“Urgenza clima”, lettera aperta della STSN
“Klimanotstand” Mitteilung der STSN (in tedesco)
“Climate emergency” – STSN (in inglese)

Aderisci alla lettera “Urgenza clima”

Lista di adesioni

Weekend tra Lucomagno e Campra

La STSN propone un weekend per famiglie nelle zone di Piora, Lucomagno e Olivone, con attività in collaborazione con il Centro di Biologia Alpina, con il Laboratorio microbiologia applicata della SUPSI e con attività in collaborazione con la Fondazione Alpina per le Scienze della Vita (FASV) e con l’Osservatorio astronomico della Capanna Gorda.

Il primo giorno è prevista una gita nella zona del Lucomagno e Acquacalda, che, con dei giochi, ci permetterà di scoprire la natura e i diversi ambienti alpini delle zone. Si raggiungerà poi il Campra Alpine Lodge & Spa per il pernottamento in camere multiple. Il giorno seguente ci si alzerà presto per andare alla scoperta dei cervi, nel pieno del periodo dei bramiti, come pure delle meraviglie naturali della zona. Nel corso del weekend, verrà presentato anche il Centro Pro Natura Lucomagno e la Fondazione Alpina per le Scienze della Vita. Portare pranzo al sacco. Il programma potrebbe subire delle modifiche in base alle condizioni meteo.

Date: da sabato 3 a domenica 4 ottobre 2020
Ritrovo: alle 10:00 al Passo del Lucomagno
Partecipazione: Chf 90.- per adulto / Chf 70.- per bambini e ragazzi sotto i 18 anni. A partire da 3 persone per famiglia sconto di 10.- a testa, da 4 persone sconto di 20.- a testa, da 5 persone sconto di 30.- a testa. Per bambini sotto i 5 anni, il prezzo è di 20.- per il weekend e devono poter essere portati anche con un apposito zaino durante l’escursione. Pagamento sul nr. di conto IBAN CH66 0900 0000 6500 1186 6 dopo conferma dell’iscrizione.

Locandina weekend ‘Montagna, scienza e sostenibilità’

Incluso nel prezzo: il pernottamento, la mezza pensione, le attività proposte, l’accompagnamento delle guide e il trasporto. Assicurazione infortuni e RC a carico dei partecipanti. Si consiglia l’affiliazione alla Rega. Nel caso di disdetta entro due giorni dalla partenza non sono previste spese, mentre nelle 48 ore precedenti viene addebito il 50% dell’importo totale ed nelle 24 ore precedenti il 100% dei costi.

Informazioni (tel. 079 706 40 52) e iscrizioni: info@stsn.ch

(Foto: Manuela Varini)

Fra terra e lago: alla scoperta dell’origine e della storia del Piano di Magadino

La gita pianificata per il 6 giugno è stata posticipata a sabato 26 settembre 2020 in concomitanza con il Greenday.

Escursione in bicicletta fra Bellinzona, Giubiasco e Tenero, nell’ambito del BeGreen Festival, organizzata in collaborazione con il Parco del Piano di Magadino. Alla scoperta della storia geologica ed ecologica del Piano di Magadino negli ultimi 10’000 anni, da quando il fiume Ticino ha cominciato a costruire questa pianura fluvio-deltizia, conquistando un metro all’anno l’alto Lago Maggiore. Durante l’escursione si visiteranno gli antichi delta lacustri di Progero-Gudo e Cugnasco, si discuterà dell’antico porto lacustre di Gordola, si scoprirà quando si sono formate le Bolle di Magadino e si seguiranno le tracce delle modifiche del tracciato del fiume Ticino negli ultimi secoli, prima e dopo la sua correzione nella seconda metà dell’Ottocento. La gita si concluderà alla stazione FFS di Tenero, dove si potrà prendere il treno per tornare a Bellinzona.
Accompagnamento da parte di Cristian Scapozza, geografo e geomorfologo.

Possibilità di noleggio di biciclette tramite Bikeport (www.rentabike.ch/en/reservations) alla stazione di Bellinzona (city-bike o bici da bambino: per mezza giornata Chf 27.-, giornata intera Chf 35.-; e-bike: per mezza giornata Chf 42.-, giornata intera 58.-; riconsegna in un’altra stazione (es. Locarno) + Chf 10.-/bici; i possessori di un abbonamento ½ prezzo o generale delle FFS approfittano di uno sconto di 5 CHF sul noleggio).

Data: sabato 26 settembre 2020, dalle 13:30 alle 18:00
Ritrovo: Piazza Governo, Bellinzona, alle 13:30
Luogo: Piano di Magadino. La lunghezza del percorso è di circa 18 km, senza salite e discese difficoltose. L’escursione terminerà alla stazione FFS di Tenero.
Partecipazione: gratuita

Iscrizione: cristian.scapozza@supsi.ch

In caso di cattivo tempo l’attività potrebbe venir modificata o annullata

Assemblea 19.09.20

L’Assemblea annuale della STSN sarà seguita dalla presentazione della guida escursionistica Alla scoperta della biodiversità – Itinerari nelle zone naturalistiche protette del Canton Ticino, di Marcello Martinoni, Ivan Sasu ed Eric Vimercati. I soci della STSN beneficeranno di uno sconto di Chf 10.- sull’acquisto della guida escursionistica.

Vi saranno inoltre le presentazioni di giovani ricercatori. Giulia Donati presenterà le sue indagini sulle microplastiche e i loro effetti sullo squalo balena, Laura Belotti i risultati del suo Master sull’etologia dei cigni e Luca Gaggini i risultati del suo dottorato sull’impatto delle neofite invasive nei nostri boschi.

Sabato 19 settembre 2020, ore 14:00 – Lugano, Auditorio del Museo cantonale di storia naturale

Assemblea dalle 14:00, presentazioni dalle 15.00, segue aperitivo offerto

Relatori:

  • Marcello Martinoni, Ivan Sasu ed Eric Vimercati, autori della guida escursionistica Alla scoperta della biodiversità
  • Giulia Donati, Dottoranda in biologia presso ETHZ e WSL Birmensdorf: Microplastiche un MACRO-problema, una minaccia per il pesce più grande del mondo?
  • Laura Belotti, Master in Animal Biology all’Università di Basilea: Cigni aggressivi o super alimentati?
  • Luca Gaggini, Dottorato in botanica all’Università di Basilea: Piante esotiche: dal giardino alla conquista dei nostri boschi

Convocazione all’Assemblea

Weekend tra Piora e Lucomagno

La STSN propone un weekend per famiglie nelle zone di Piora, Lucomagno e Olivone, con attività in collaborazione con il Centro di Biologia Alpina, con il Laboratorio microbiologia applicata della SUPSI e con attività in collaborazione con la Fondazione Alpina per le Scienze della Vita (FASV) e con l’Osservatorio astronomico della Capanna Gorda.

Il sabato mattina saliremo con la funicolare Piotta-Ritom e arriveremo al Centro Biologia Alpina di Cadagno con un trasporto comune organizzato. Oltre a scoprire questi luoghi stupendi e ambienti alpini tipici, si parlerà anche delle particolarità del Lago Cadagno e delle attività che si svolgono presso il Centro. Si inizierà quindi l’escursione verso il Passo del Sole, zona dalla natura incontaminata e ambienti naturali stupendi fino a raggiungere la zona del Lucomagno e Acquacalda e poi, con i trasporti pubblici, il Campra Alpine Lodge & Spa, dove si pernotterà in camere multiple. Dopo cena si osserveranno le stelle con l’esperto Francesco Fumagalli dell’Osservatorio Astronomico della Capanna Gorda. Il giorno seguente si andrà alla scoperta dei cervi, nel pieno del periodo dei bramiti, e delle meraviglie naturali della zona. Nel corso del weekend, verrà presentato anche il Centro Pro Natura Lucomagno e la Fondazione Alpina per le Scienze della Vita. Portare pranzo al sacco. Il programma potrebbe subire delle modifiche, anche in base alle condizioni meteo.

Date: da sabato 12 a domenica 13 settembre 2020
Ritrovo: alle 8:10 alla partenza della stazione della funicolare Piotta-Ritom
Partecipazione: Chf 90.- per adulto / Chf 70.- per bambini e ragazzi sotto i 18 anni. A partire da 3 persone per famiglia sconto di 10.- a testa, da 4 persone sconto di 20.- a testa, da 5 persone sconto di 30.- a testa. Per bambini sotto i 5 anni, il prezzo è di 20.- per il weekend e devono poter essere portati anche con un apposito zaino durante l’escursione. Pagamento sul nr. di conto IBAN CH66 0900 0000 6500 1186 6 dopo conferma dell’iscrizione.

Locandina weekend ‘Montagna, scienza e sostenibilità’

Incluso nel prezzo: il pernottamento, la mezza pensione, le attività proposte, l’accompagnamento delle guide e il trasporto. Assicurazione infortuni e RC a carico dei partecipanti. Si consiglia l’affiliazione alla Rega. Nel caso di disdetta entro due giorni dalla partenza non sono previste spese, mentre nelle 48 ore precedenti viene addebito il 50% dell’importo totale ed nelle 24 ore precedenti il 100% dei costi.

Informazioni (tel. 079 706 40 52) e iscrizioni: info@stsn.ch

(Foto: Manuela Varini)

Alla scoperta dei funghi delle nostre zone

Escursione in collaborazione con la Società micologica luganese, in cui si andrà alla ricerca di diverse decine di specie di funghi delle nostre zone, in compagnia di esperti del campo. La mattina sarà dedicata alla ricerca e alla raccolta dei funghi, questo in piccoli gruppi, sempre accompagnati da una persona esperta. Dopo la pausa pranzo si procederà alla messa in comune del raccolto, quindi all’osservazione e alla descrizione di tutti i campioni trovati. Sarà l’occasione per dare qualche nozione di base di micologia ai partecipanti e per approfondire alcune tematiche legate al misterioso mondo dei funghi, questo grazie agli esperti della Società micologica luganese.

Data: domenica 16 agosto 2020, dalle ore 8:00 alle 17:00 ca. Portare pranzo al sacco. In caso di brutto tempo l’attività verrà proposta il 30 agosto 2020.
Luogo: boschi in Ticino, il luogo esatto sarà comunicato per tempo e sarà scelto in base alle condizioni meteo e alla fioritura fungina.
Ritrovo: sarà comunicato in seguito ai partecipanti
Partecipazione: gratuita per i soci della STSN e della Società micologica luganese, 10.- CHF per i non soci

Iscrizione: scrivendo a info@smluganese.ch

(Foto: Manuela Varini)

Vacanza famiglie ‘Montagna, scienza e sostenibilità’

A inizio luglio la STSN propone una settimana per famiglie nelle zone di Piora, Lucomagno e Olivone.

Sono previste attività in collaborazione con il Centro di Biologia Alpina, con la Fondazione Alpina per le Scienze della Vita (FASV) e con l’Osservatorio astronomico della Capanna Gorda.

Il programma e lo svolgimento potrebbe subire dei cambiamenti in base all’evolversi della situazione e alle nuove direttive da parte delle autorità federali e cantonali per il periodo estivo.

Durante una settimana scopriremo la natura e l’ecologia alpina, immergendoci in alcuni ambienti tipici delle nostre montagne, grazie all’osservazione di piante, animali e rocce. Passeremo dal mondo microscopico, con piccoli organismi invisibili a occhio nudo, all’infinito, osservando insieme le stelle del cielo. Non mancheranno i giochi e il tema dell’energia con esempi concreti (centrale idroelettrica del Ritom e di biomassa a Olivone, impianti fotovoltaici, etc.) per arrivare a capire come rendere il nostro stile di vita ancora più sostenibile con semplici scelte quotidiane. Concluderemo in bellezza con attività sulla sostenibilità alla Fondazione Alpina per le Scienze della Vita e con un pranzo a chilometro zero. Pernottamenti alla Capanna Cadagno, al Centro Pro Natura Lucomagno e al Centro sportivo di Campra. Il programma potrebbe subire delle modifiche in base alle condizioni meteo.

Date: da domenica 5 a venerdì 10 luglio 2020
Ritrovo: alle 9:30 alla partenza della stazione della funicolare Piotta-Ritom, conclusione a Olivone
Partecipazione: Chf 280.- per adulto / Chf 230.- per bambini e ragazzi sotto i 18 anni.

Al Centro Pro Natura Lucomagno, i membri di Pro Natura godono di uno sconto di Chf 10.- sul pernottamento e di Chf 5.- portando il proprio sacco a pelo, mentre i non membri godono di uno sconto di Chf 10.- portando il proprio sacco a pelo. Massimo 15 partecipanti.
Incluso nel prezzo: i pernottamenti, la mezza pensione, il pranzo finale alla FASV, le attività proposte, l’accompagnamento delle guide e dei monitori e i trasporti pubblici per gli spostamenti.

È previsto un incontro informativo per i partecipanti prima della conclusione dell’anno scolastico.

 

Informazioni: info@stsn.ch, Manuela Varini, tel. 079 706 40 52

(Foto: Mauro Tonolla)

Orti e giardini in città: tra benessere e biodiversità – POSTICIPATA al 2021

Conferenza per presentare i risultati dello studio BetterGardens del Fondo Nazionale Svizzero sul valore sociale ed ecologico degli orti in città. La biodiversità è spesso associata a riserve naturali e a grandi spazi incontaminati. Tuttavia, anche le città possono ospitare un numero inaspettatamente elevato di piante e animali, la cosiddetta “biodiversità urbana”. Se, da un lato, il suo contributo della biodiversità urbana al benessere dei cittadini ha un ruolo sempre più importante, dall’altro, esistono ancora pochi studi scientifici che lo dimostrano. È il caso dei giardini e degli orti, siano essi pubblici o privati, per i quali questo legame potrebbe apparire ovvio, eppure non ci sono molte ricerche scientifiche in merito.
Ne parleremo con Marco Moretti, ricercatore del WSL. Saranno dapprima presentati i risultati del progetto BetterGardens condotto in Svizzera sul contributo di orti e giardini per la biodiversità e per la qualità di vita di chi se ne prende cura. Saranno, in seguito, esposte alcune tematiche più specifiche del Cantone Ticino.

Conferenza organizzata in collaborazione con l’Istituto federale di ricerca WSL e con il progetto Sale in zucca del Liceo di Lugano 1

Martedì 29 settembre 2020, ore 10:00 – Aula Magna, Liceo di Lugano 1

Relatore: Marco Moretti, biologo e capoprogetto, WSL
Moderazione: Manuela Varini e Ludovica Cotta-Ramusino

Iniziativa aperta ad alcune classi del Liceo di Lugano 1

(Foto: David Frey)