Page 11 of 12

X-NATURE – Il tempo della Terra, il tempo dell’uomo

Mostra al Museo cantonale di storia naturale: 21.11.2015 – 25.6.2016

Ticinosphaera mesotriassica
Ticinosphaera mesotriassica, radiolare fossile del plancton marino (0.7 mm), 242 milioni di anni, Monte San Giorgio (foto al microscopio elettronico a scansione © Rudolf Stockar, MCSN).

In collaborazione con il Dipartimento ambiente costruzioni e design della SUPSI nel quadro della manifestazione Ricerca Live per il Bicentenario dell’Accademia svizzera di scienze naturali (1815-2015)

In questi ultimi 200 anni invenzioni e scoperte hanno permesso alla scienza di compiere passi da gigante. Da sempre è stata la curiosità per l’ignoto – quell’incognita “X” – ad avere mosso i ricercatori alla scoperta dei misteri dell’essere umano e dell’intero universo. Sull’esempio di ricerche mirate svolte in Ticino nel campo delle scienze della Terra e della vita, la mostra permette di capire come anche i musei contribuiscano ai progressi della scienza e come molti reperti conservati nelle collezioni rappresentino veri e propri strumenti per fare luce su fenomeni di portata globale nel tempo e nello spazio.

Continue reading → X-NATURE – Il tempo della Terra, il tempo dell’uomo

Passo Soreda: un dialogo tra rocce e Uomo (Parc Adula)

DSC_0010a
Val di Carassino (Valle di Blenio)

In sostituzione del mini-trekking “Passo Soreda: un dialogo tra rocce e Uomo“, che ha dovuto essere annullato a causa delle cattive previsioni meteorologiche sul versante nord delle Alpi, si è svolta domenica 6 settembre 2015 un’escursione nella bella Val di Carassino (Valle di Blenio).

Altre foto e una breve descrizione della giornata.

“Ricerca Live”

2015ricercalive

Le scienze naturali vissute dal Ticino

Nel 2015 l’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) festeggia i suoi 200 anni di vita con la tournée denominata «Ricerca live». Per il suo bicentenario, la SCNAT vuole offrire a tutti la possibilità di vivere da vicino, e in compagnia delle associazioni scientifiche locali, le scienze naturali. In questa occasione, tre strutture espositive nazionali chiamate «La testa nella scienza», fanno tappa in 12 città svizzere, offrendo al pubblico l’opportunità di scoprire l’affascinante mondo delle scienze naturali. Un programma regionale della durata di più giorni accompagna la tournée e mostra «le scienze naturali da vicino», con molti appuntamenti a carattere scientifico rivolto a grandi e piccoli.

Il programma

Escursione in valle di Muggio

Scopriamo una delle più belle
regioni del nostro cantone, ricca sì di piante medicinali … ma non solo!!
medicinali … ma

Peonia officinalis L.
Peonia officinalis L.

Il 14 maggio 2015 un gruppo di 24 persone, guidato da Antonella Borsari, ha potuto scoprire numerose specie tipiche degli ambienti calcarei, diverse piuttosto rare.

Con grande soddisfazione di tutti, pure le peonie erano all’appuntamento, che meraviglia!

Sul percorso si è potuto visitare un roccolo perfettamente restaurato,da cui lo sguardo si spinge fino a Erbonne, villaggio italiano che è poi stato raggiunto.

Presentazione e alcune fotografie dell’escursione

 

160a Assemblea Ordinaria

L’Assemblea annuale della STSN si terrà quest’anno l’8 maggio presso il Museo cantonale di storia naturale a Lugano, secondo il seguente programma:

Ore 18h15 – Conferenza pubblica

Movimenti di versante in ambiente periglaciale nelle Alpi ticinesi

Ghiacciaio roccioso
Ghiacciaio roccioso

Stefano Mari presenterà i risultati della sua tesi di dottorato in geografia recentemente sostenuta presso il Dipartimento di geoscienze dell’Università di Friburgo.
Introduzione del Dr. Cristian Scapozza, ricercatore presso l’Istituto scienze della Terra della SUPSI. La manifestazione è organizzata da GEA associazione dei geografi in collaborazione con la Società Svizzera di Geomorfologia (SSGm)

La convocazione e il programma

Esposizione: Sguardi sulla biodiversità

sguardisullabiodiversita

La STSN ha sostenuto il progetto ‘Sguardi sulla biodiversità’, nato per celebrare l’anniversario dei 20 anni di Capriasca Ambiente, ha lo scopo di risvegliare nei giovani una maggiore consapevolezza sulla natura e sulla biodiversità ’fuori della porta di casa’. Il 6 giugno 2014 sono state organizzate delle escursioni, dove 5 classi di terza della Scuola media di Tesserete hanno avuto modo di osservare le caratteristiche di un determinato ambiente: prati magri, zone umide, zone urbane, zone agricole e bosco. A tale scopo, la gita di ogni classe è stata svolta con almeno un membro di Capriasca Ambiente e un docente accompagnatore. In seguito, gli allievi dell’opzione di arti visive, sotto la supervisione della docente responsabile, hanno elaborato un pannello per ognuno degli ambienti studiati, con le foto scattate dagli allievi stessi o dagli accompagnatori. Il documentarista Giovanni Casari, che ha seguito le classi durante le gite ha inoltre prodotto un video per illustrare l’attività svolta.

La mostra e il video sulle gite svolte verranno presentati il 23 aprile 2015 in occasione dell’assemblea di Capriasca Ambiente. Progetto sviluppato in collaborazione con Pro Frutteti e con il sostegno di: STSN, SCNAT, Comune di Capriasca, WWF Svizzera italiana, Ente Turistico del Luganese.

Esposizione

  • Dal 23 aprile al 14 maggio 2015 – Entrata dell’aula magna della Scuola media di Tesserete, inaugurazione il 23 aprile alle 20h00, poi sarà visitabile durante gli orari di apertura della scuola dalle 8h alle 16h30 e durante i weekend del 25-26 arile e 1-2 maggio dalle 9h30 alle 16h30. Visite guidate ed escursioni verranno organizzate il venerdì 24 e il sabato 25 aprile.

La locandina