Escursione botanica con l’esperto Nicola Schoenenberger.

Per molti amanti della natura, il pregio floristico del Malcantone si limita al Monte Caslano, il quale, con i suoi straordinari prati secchi su dolomia, è senz’altro un luogo sacro della botanica elvetica. Il resto del Malcantone, tuttora piuttosto inesplorato dal profilo floristico, passa in secondo piano, poiché situato su rocce silicee. Ma è un equivoco: i boschi malcantonesi, specie quelli presenti nelle ripide valli della Lisora e della Magliasina, presentano una vasta biodiversità e sono ricchi di specie rare. L’escursione botanica ci porterà a scoprire queste specie lungo il Sentiero delle Meraviglie, che si snoda in un tragitto circolare di 7 km nella valle della Magliasina, tra Novaggio, Ponte di Vello e Aranno. Il percorso è celebre per le numerose testimonianze storiche delle attività dell’uomo, oltre alle miniere, anche mulini, un maglio e le rovine di un antico castello. Meno conosciuto è il suo pregio naturalistico e splendore paesaggistico, nonostante percorra le golene della Magliasina, iscritte nell’lnventario federale delle zone golenali d’importanza nazionale.

Data: domenica 19 maggio 2019, dalle ore 10.00 alle 16.30 ca. Portare pranzo al sacco. In caso di brutto tempo l’attività potrebbe essere modificata o annullata.

Luogo: partenza e arrivo a Novaggio, Sentiero delle Meraviglie, percorso circolare di 7 km.

Ritrovo: alla posta di Novaggio alle 10.00.

Con i mezzi pubblici: ferrovia Lugano-Ponte Tresa fino a Magliaso Stazione, in seguito AutoPostale con partenza alle 9.35 e arrivo a Novaggio Posta alle 9.55.

Iscrizione: scrivendo a info@stsn.ch

Costo: gratuita per i soci e di 10.- CHF per i non soci