Gita botanica sui prati magri

Prati e i pascoli secchi sono ambienti estremamente ricchi di specie. Dal 1900 è scomparso circa il 95 per cento dei prati e pascoli secchi svizzeri. Per contrastare questo grande cambiamento, la Confederazione ha iscritto le superfici più pregevoli in un apposito inventario. La regione di Dötra fa parte dell’Inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali degni di protezione. La ricchezza e la diversità della flora di questi luoghi sono di grande valore ecologico e offrono uno spettacolo unico nel suo genere nel periodo di piena fioritura. La presenza di prati e pascoli secchi unitamente ad ambienti umidi, rendono la zona di Dötra un luogo estremamente interessante. Lungo il percorso sarà possibile osservare specie di rara bellezza in ambienti diversificati, passando da boschi di abete e pino cembro a megaforbieti, da pascoli ricchi di orchidee a brughiere a ginepro e rododendro. L’escursione si svolgerà fra la località di Acquacalda e quella di Dötra e sarà coordinata da Antonella Borsari, fitoterapista e botanica di campo. Percorso di media difficoltà. Si consigliano bastoni, scarponi da montagna, carta e penna per appunti ed eventuale lente botanica. L’assicurazione infortuni è a carico dei partecipanti. Pranzo al sacco.

Data:  sabato 4 luglio 2020, dalle 8:45 alle 17:00
Ritrovo: Centro Pro Natura Lucomagno, alle 8:45
Luogo: Dötra
Partecipazione: gratuita per i soci della STSN, 10.- CHF per i non soci

Iscrizione: scrivendo a info@stsn.ch

In caso di cattivo tempo l’attività potrebbe venir modificata o annullata

(Foto: Antonella Borsari)

Gita botanica e lichenologica

Le Alpi sono un serbatoio di ecosistemi variati, ricchi di biodiversità. La loro evoluzione non può essere dissociata da quella di pratiche agricole, attività ricreative e dal clima. Questa escursione ci permetterà di approfondire alcune particolarità botaniche legate al mondo delle piante superiori nella zona di transizione tra il piano subalpino e quello alpino e di avvicinarci al mondo dei licheni, organismi straordinari specialisti degli estremi ed eroi della sopravvivenza.
La giornata, che sarà coordinata da Antonella Borsari, fitoterapista e botanica di campo e Alberto Spinelli, lichenologo, inizierà con una breve introduzione teorica per poi proseguire con un’uscita in natura. Percorso di media difficoltà. Si consigliano bastoni, scarponi da montagna, carta e penna per appunti ed eventuale lente botanica. L’assicurazione infortuni è a carico dei partecipanti. Pranzo al sacco.

Data: domenica 21 giugno 2020, dalle 8:15 alle 17:00
Ritrovo: Centro Pro Natura Lucomagno, alle 8:15
Luogo: Acquacalda
Partecipazione: gratuita per i soci della STSN, 10.- per i non soci

Iscrizione: info@stsn.ch

In caso di cattivo tempo l’attività potrebbe venir modificata o annullata

(Foto: Alberto Spinelli, Cladonia coccifera baa)

Greenday

Programma: giornata animata da bancarelle e postazioni con attività interattive proposte da una cinquantina di enti e associazioni per approfondire il tema della sostenibilità e della conservazione della natura in modo semplice e divertente, organizzata dalla Società ticinese di scienze naturali.

Esperienze, osservazioni, giochi e quiz con esempi e spunti per avere uno stile di vita più sostenibile e per diminuire il proprio impatto ambientale. La giornata sarà arricchita da musica, attività per i bambini, atelier, percorsi, prove di e-bike e scooter elettrici, intrattenimento, un concorso e altro ancora!

Dalle 9:00 bancarelle e postazioni con attività interattive proposte da diversi enti, istituti e associazioni sul tema della sostenibilità.

Le note dei Tacalà allieteranno buona parte della giornata.

Ore 10.30 (Corte del Municipio) e 12.30 (Piazza del Sole) concerto del coro IntantoCanto

Ore 13.30 intrattenimento e 15.00 ‘Il regno dei semi’: la magia delle storie raccontate da Luca Chieregato, .

Ore 14.00 e 16.00 concerti del Trio Bio , con un mix di brani che spaziano dallo Swing alla musica latina, dal raggae, dalla musica cubana al Latin-rock e ai grandi classici italiani con un repertorio dalla grande vitalità rivisitato da Moreno Fontana, voce, chitarra e mandolino, Alex Merigo, voce e chitarra elettrica e Manuel Beyeler, voce e percussioni.

Street Food con Ewolo, la festuca, La Verzaschina e l’aspis e Pizzoccherimobile, che proporranno le loro prelibatezze a basso impatto ambientale e, in collaborazione con alcuni ristoranti, vi sarà il Menù del mercato… sostenibile!

Svolgendo le attività proposte si potrà partecipare all’estrazione di un concorso… ‘sostenibile’! I premi in palio per il concorso sono messi a disposizione da diversi enti.

Alle 17.00 saluti da parte del Consigliere di Stato Christian Vitta, del Sindaco di Bellinzona Mario Branda, e della Presidente della STSN Manuela Varini. Segue la premiazione del concorso e finale con il cantastorie.

Sconto del 20% sui trasporti pubblici grazie al biglietto Ticino Event della Comunità tariffale Arcobaleno.

In collaborazione con la Città, il Mercato del sabato e la Società Commercianti di Bellinzona.

Con il sostegno di:

Promuovere la biodiversità nel proprio giardino – POSTICIPATA al 2021

Questa gita verrà riproposta l’anno prossimo.

La natura è spesso associata a grandi spazi e ambienti selvaggi. In realtà anche le città e le agglomerazioni possono ospitare un gran numero di piante e animali. La visita permette di scoprire come creare, modificare e gestire un giardino in modo da accogliere un sorprendente numero di specie vegetali e animali. Saranno presentati esempi e accorgimenti facili da realizzare in ogni tipo di giardino, dalla scelta di fiori e cespugli, al muretto a secco, allo stagno. La visita riprende quanto presentato alla conferenza sugli orti e giardini urbani del 21.4.2020, presso il Museo cantonale di storia naturale a Lugano, ed è svolta nell’ambito del Festival della natura. La visita è aperta a tutti e sarà condotta da David Frey, biologo e giardiniere paesaggista, conoscitore del verde urbano, con grande esperienza pratica e sostenitore di interventi semplici, ma mirati. Al termine sarà offerto un rinfresco.

Data: Sabato 16 maggio 2020. Durata circa 2 ore. La visita si farà con qualsiasi tempo.
Ritrovo: alle 10:00 a Melano, Via Cantonale 79, si consiglia di arrivare col bus da Maroggia-Melano o Capolago-Riva San Vitale, oppure a piedi dalla stazione ferroviaria di Maroggia, 20 min. I posteggi sono limitati.
Luogo: Melano
Partecipazione: gratuita

Iscrizioni: Scrivere a david.frey@wsl.ch

(Foto: Sofia Mangili)