Buone Feste!

alberidinatale

Care socie, cari soci,

con un po’ di anticipo, vi facciamo già i nostri migliori auguri per un bellissimo periodo di preparativi e soprattutto per dei bei momenti in compagnia nella magica atmosfera natalizia, in vista delle Feste e di un Natale autentico e pieno di calore.

A questo proposito, vi ricordiamo che sono molte le associazioni e le organizzazioni che offrono la possibilità di fare regali alternativi, sociali e sostenibili.

Per il 2018 vi auguriamo molta felicità e speriamo che il contributo di ognuno di noi possa fare la differenza per un maggiore rispetto delle persone e dell’ambiente.

Per il comitato della STSN
Manuela Varini
Presidente

Diversità dei vigneti della Svizzera italiana – Stato attuale e prospettive

vigneto

Data e ora: 28 novembre 2017, alle ore 20.15

Luogo: Museo cantonale di Storia naturale, Lugano

Relatori: Valeria Trivellone, Patrik Krebs, Mirto Ferretti, Mauro Jermini, Nicola Schönenberger e Marco Moretti

Come si sono evoluti i vigneti negli ultimi 200 anni in Ticino? Quali sono le varietà scomparse e le denominazioni dialettali associate a cultivar un tempo diffuse in Ticino? Che ruolo possono avere i vigneti nel mantenere e promuovere la biodiversità? Quali le relazioni tra aspetti di conservazione e la necessità di intensificazione dei processi produttivi in un paesaggio in costante evoluzione? Quali misure concrete si possono adottare per far fronte alle sfide attuali e future? Queste sono alcune delle domande alle quali i relatori della serata tenteranno di dare una risposta, in occasione della presentazione del nuovo volume delle Memorie edite dalla STSN e dal MCSN dedicato proprio alla Diversità dei vigneti della Svizzera italiana.

La serata offrirà un’occasione d’incontro tra la ricerca e la pratica sulla gestione e sul valore ecologico di una delle più antiche coltivazioni del nostro Cantone: la vite. Seguirà una discussione e un rinfresco con vini biologici della regione. Al termine della serata ci sarà la possibilità di acquistare un esemplare delle Memorie. I soci ne riceveranno una copia direttamente a casa.

Il programma generale degli eventi del 2017

Sale in zucca si presenta

ortoliceolugano

27-28 ottobre 2017 – Lugano

Come sarebbe la nostra società se sfruttassimo ogni angolo libero di città per coltivare un orto? Con certezza non lo sappiamo, ma potrebbe essere una società di gente con tanto, ma tanto sale in zucca.

Due giornate dedicate all’Orto didattico dei ragazzi del Liceo di Lugano 1 e alla zucca, suo ortaggio principale.

Il progetto, seguito da Manuela Varini e Paola Manghera per il Liceo, è stato effettuato in collaborazione con L’Alberoteca, ProSpecieRara, Lugano al verde (Città di Lugano), Le zucche della Valle del Sole, e con il sostegno del Museo cantonale di Storia naturale, di Capriasca Ambiente e della STSN.

Venerdì 27 ottobre

Dalle 15:30 – Piazzale del Liceo, Liceo cantonale di Lugano 1
Musica con gruppi di studenti e attività in tema.

Alle 18:30 – Aula Magna, Liceo cantonale di Lugano 1
Studenti di IV liceo scientifico, insieme ai partner coinvolti, raccontano anche in immagini il progetto Sale in zucca nato da una loro iniziativa a seguito della visione del film “Domani”, di Cyril Dion e Mélanie Laurent. Segue una chiacchierata con Meret Bissegger, esperta di cucina naturale, promotrice del progetto Le zucche della Valle del Sole.
Conclusione con aperitivo in tema fatto in casa.

Sabato 28 ottobre

10:00-12:00 e 13:00-15:30 – Museo cantonale di Storia naturale, Lugano
Zucche e biodiversità, attività per famiglie e animazioni con gli allievi

16:00 – Museo cantonale di Storia naturale, Lugano
Racconto e merenda offerta

14:00-16:00 – Palazzo dei congressi, Lugano
Zucca non è uguale a zucca! Degustazione di zucche con il laboratorio del gusto di SlowFoodTicino nell’ambito di Ticino Vegetariano, con Meret Bissegger e gli studenti.

saleinzucca

L’importanza delle api

api

Data e ora: domenica 8 ottobre 2017, dalle ore 14.00 alle 17.30

Luogo: Lottigna (apiario didattico), Valle di Blenio

Partecipazione: gratuita per i soci e di CHF 10.-per i non soci

Iscrizioni scrivendo a info@stsn.ch (scadenza: tre giorni prima dell’attività)

Visita accompagnata da Davide Conconi (biologo e presidente della Società ticinese di apicoltura, STA) e da Roberto Fischer (apicolture e formatore STA/Scuola professionale del verde Mezzana)

Durante l’incontro sarà presentato il ruolo dell’ape come impollinatore e bioindicatore, così come l’importanza e le prospettive dell’apicoltura ticinese, anche in relazione alle recenti malattie di cui ha sofferto l’ape. Infine, all’interno dell’apiario didattico, si potranno scoprire i vari prodotti dell’arnia e degustare i mieli tipici ticinesi.

Il programma generale degli eventi del 2017

Nel cuore delle Alpi

alpi

Data e ora: sabato 7 ottobre 2017, dalle ore 8.30 alle 15.30

Luogo: Gorduno – Alpe Arami, ritrovo presso la casa comunale

Partecipazione: gratuita per i soci e di CHF 10.-per i non soci

Iscrizioni scrivendo a info@stsn.ch (scadenza: tre giorni prima dell’attività)
Escursione accompagnata da Filippo Schenker (geologo e ricercatore SUPSI) e Athos Simonetti (presidente della Società Mineralogica Ticinese). Escursione geologica tra Riviera e Bellinzonese, in collaborazione con la Società Mineralogica Ticinese.

Le rocce hanno molto da raccontare. Grazie ai segreti racchiusi nei minerali che le compongono, è possibile raccontare la storia geologica – e quindi la storia del tempo – della parte più profonda e quindi meno visibile delle Alpi, in un racconto che ci condurrà indietro nel tempo di centinaia di milioni di anni.

Il programma generale degli eventi del 2017

Tutti i filmati delle conferenze sul tempo

tempo

 

Sono ora disponibili tutti i filmati delle conferenze del ciclo dedicato al tempo, nella corrispondente playlist del canale YouTube della STSN.

I filmati

A spasso nel tempo

aspassoneltempo

Data e ora: sabato 30 settembre 2017, dalle 10.00 alle 15.00

Luogo: Bellinzona, partenza presso la Biblioteca cantonale e arrivo alla stazione FFS.

Partecipazione: gratuita per i soci della STSN e di CHF 10.- per i non soci.

Iscrizioni: inviare una mail a info@stsn.ch (scadenza: tre giorni prima dell’attività)

Escursione accompagnata da Cristian Scapozza, geografo/geomorfologo e ricercatore della SUPSI

Passeggiata alla scoperta delle storie del paesaggio: dai mari tropicali, ai ghiacciai, alla colonizzazione dell’Uomo. Un paesaggio non è percorribile solamente nello spazio, ma anche e soprattutto nel tempo. Grazie alla scoperta e alla lettura di indizi di carattere geologico, archeologico o storico, il partecipante sarà portato letteralmente a spasso nel tempo alla scoperta delle storie del paesaggio che è possibile scoprire e raccontare percorrendo la murata e i castelli bellinzonesi dal Fiume Ticino al Castello di Sasso Corbaro.

Il programma generale degli eventi del 2017

Flora ferroviaria di Chiasso

floraferroviaria

Data: sabato 2 settembre 2017 (in caso di cattivo tempo, l’escursione sarà proposta il sabato 9 settembre 2017)

Luogo e ora: Stazione di Chiasso, ritrovo alle ore 9.30

Partecipazione: gratuita per i soci e di CHF 10.-per i non soci

Iscrizioni scrivendo a info@stsn.ch (scadenza: tre giorni prima dell’attività)

Escursione guidata da Nicola Schoenenberger, appassionato conoscitore della flora ruderale, che ha realizzato un inventario della flora delle stazioni ferroviarie del Ticino e ha collaborato alla riedizione del libro ‘Flora ferroviaria’ di Ernesto Schick. Durante l’escursione si effettueranno delle osservazioni botaniche sull’area della stazione di Chiasso alla ricerca della biodiversità presente lungo i binari. Testimonieremo l’incredibile fenomeno delle piante spontanee cresciute nei pressi della stazione dove la realizzazione di un nuovo, enorme, complesso di binari negli anni Cinquanta e Sessanta aveva azzerato la vegetazione. In costante evoluzione, la flora della stazione di Chiasso è ricca di specie nuove per la Svizzera, che giungono da sud favorite dai cambiamenti climatici e dai trasporti, e anticipa la diversità futura anche nel resto della Svizzera. Questa gita ci permetterà di rivolgere l’attenzione al complesso rapporto tra l’essere umano e il suo ambiente.

Il programma generale degli eventi del 2017

Alla scoperta di un mondo nascosto: percorso didattico sui microorganismi della Val Piora

valpiora

Cortesia: Mauro Bernasconi

Data: sabato 1 luglio 2017

ATTENZIONE! RINVIATO A DATA DA DECIDERE. ULTERIORI INFORMAZIONI SEGUIRANNO

Luogo e ora: Centro di Biologia Alpina a Cadagno, ritrovo alle ore 10.00

Partecipazione: gratuita per i soci e di CHF 10.-per i non soci

Iscrizioni scrivendo a info@stsn.ch (scadenza: tre giorni prima dell’attività)

Escursione guidata da Mauro Tonolla (ricercatore SUPSI e UNIGE)

La Val Piora è una delle valli più spettacolari in tutto il Ticino: è in particolare celebre per la sua ricca biodiversità e per i suoi numerosi laghi. Nel cuore di questo ecosistema, si trovano degli organismi che vi giocano un ruolo chiave, ma che sono sconosciuti ai più poiché invisibili all’occhio umano. Questi silenziosi protagonisti sono i microorganismi. Essi sono presenti dappertutto, nell’acqua, nel terreno, nell’aria e anche all’interno del corpo o sulla pelle di altri esseri viventi. Durante l’escursione si potrà visitare il percorso didattico creato per permettere a tutti di scoprire l’universo nascosto e sconosciuto dei microorganismi della Val Piora.

Il programma generale degli eventi del 2017

La botanica a spasso con la storia: escursione nella bassa Valle di Blenio

20170429escursionevaldiblenio23lowres

L’escursione botanico-storica in Valle di Blenio ci ha permesso di visitare il bellissimo fondovalle tra Dongio e Serravalle. Accompagnati da Gabriella, profonda conoscitrice della zona, abbiamo avuto modo di scoprire diversi edifici storici molto interessanti e a volte poco conosciuti.

Attraversando il nucleo antico di Dongio abbiamo raggiunto e visitato il vecchio Torchio, costruito nel 1789. In seguito, superata la suggestiva zona dei Grotti, ci siamo fermati per una visita alla Nevera, anch’essa ristrutturata e aperta al pubblico.

La nostra passeggiata ci ha poi condotti alla Chiesa di S. Remigio, da cui passava la strada dei pellegrini che scendevano da nord verso Roma e altri luoghi di pellegrinaggio.

Da qui il nostro percorso è continuato alla scoperta dell’antica Chiesa di S. Martino e alla Chiesa di S. Pietro, splendidamente affrescata.

Molto suggestivo è stato l’attraversamento dei vigneti tra le “ganne”, i grossi macigni che rendono unica questa zona, da cui siamo poi giunti all’ultima tappa del nostro viaggio: le bellissime rovine dell’antico Castello di Serravalle risalente all’anno 900. ne.

Tutte le immagini

Pagina 1 di 812345...Ultima »
Logo STSN