Il ghiacciaio del Basodino è il più importante del Ticino. Da anni Giovanni Kappenberger ne segue attentamente l’evoluzione, saprà quindi illustrarci in modo molto preciso e aggiornato l’origine, la trasformazione e lo stato attuale del ghiacciaio.

Il pieghevole allegato mostra il percorso dell’escursione, che si snoda ai piedi del ghiacciaio con un dislivello di 500 m e un tempo di percorrenza di circa 5-6 ore. Visto l’ambiente alpino, si raccomanda un equipaggiamento adeguato: scarponi da montagna, protezione dal freddo e dalla pioggia, da non dimenticare crema solare e pranzo al sacco.

Iscrizione all’escursione

Per motivi organizzativi l’iscrizione è obbligatoria e deve pervenire entro il 21 giugno, tramite il modulo che, a partire dal 31 maggio troverete sul sito della società oppure telefonando allo 091 743 61 75 o inviando un’e-mail a francesca@palli.ch.

La tassa d’iscrizione di 10 franchi comprende la risalita da San Carlo a Robiei e la guida “Sentiero glaciologico del Basodino”.

Gli iscritti riceveranno un’e-mail o una lettera di conferma con la cedola di versamento. Solo a pagamento avvenuto entro il 5 luglio, l’iscrizione sarà definitiva e darà diritto alla partecipazione all’escursione.

Programma della giornata

  • 8:45 – Ritrovo alla partenza della funivia San Carlo-Robiei.
  • Escursione lungo il percorso del sentiero glaciologico. Verso mezzogiorno pranzo al sacco.
  • Orario di rientro, a discrezione dei partecipanti, con la funivia delle 16:45 (coincidenza con l’autopostale) o delle 17:20.

Una quindicina di soci ha partecipato a questa escursione guidata dal sempre molto competente e gradevole esperto dei ghiacciai, Giovanni Kappenberger. Il percorso era ancora ampiamente ricoperto di neve ma ciò non ha causato alcun problema. Seguono alcune immagini della giornata.