pnl2

Giovedì 26 aprile 2018 – ore 20:30 – Ascona, Sala multiuso delle Scuole elementari di Ascona

Quali meraviglie ci riserva l’apertura dello scrigno? Tra ricerca ed ecoturismo, quali nuove opportunità potrebbero presentarsi grazie alla creazione del secondo Parco nazionale in Svizzera? Dal lago al cuore delle valli e montagne locarnesi, un nuovo Parco nazionale non comporterebbe solo occasioni d’oro per la popolazione locale, ma pure per la ricerca scientifica anche grazie a sostegni federali. Questo potrebbe pure incoraggiare lo sviluppo di un turismo rispettoso e curioso di scoprire le bellezze della nostra natura. Il Progetto di Parco Nazionale del Locarnese (PNL) ha nei suoi obiettivi l’incentivazione della ricerca nella zona centrale e periferica. Il suo ruolo è quello di mettere a disposizione una piattaforma che permetta lo sviluppo di programmi di ricerca in sinergia con chi già opera in questo ambito in Ticino, in Svizzera e all’estero.

A seguito dell’Assemblea della STSN, dopo i saluti del Comune di Ascona e della Direttrice del progetto di PNL Samantha Bourgoin, andremo alla scoperta dei vantaggi e delle collaborazioni che potrebbero svilupparsi ulteriormente con istituti ed enti attivi sul territorio insieme ai relatori di questa serata: Luca Bacciarini, presidente della Commissione scientifica del Parco botanico delle Isole di Brissago, Filippo Rampazzi, Direttore del Museo cantonale di storia naturale, Silvio Seno, Direttore dell’Istituto delle scienze della Terra SUPSI, e Pippo Gianoni, responsabile scientifico del PNL. Seguiranno una discussione con il pubblico e un rinfresco offerto con prodotti locali.

La locandina