20160709gitalucomagno08

La gita, guidata dalla fitoterapista Antonella Borsari, è stata molto bella e accompagnata da un sole splendente. Dal passo del Lucomagno, dopo l’Alpe Croce, lungo il sentiero delle doline, abbiamo osservato molte specie vegetali e suggestivi fenomeni carsici fino ad arrivare all’Alpe Pertusio e alle sorgenti del Brenno, per poi proseguire lungo il fiume fino a raggiungere il centro Pro Natura Lucomagno. Prati fioriti stupendi, ricchi di specie tipiche dei differenti tipi di suolo, caratterizzati dalla presenza di dolomia e gneiss, ci hanno permesso di osservare innumerevoli specie, tra cui non sono mancate orchidee, piante carnivore e gigli, per menzionarne solo alcune. Il percorso, con i suoi bei panorami, corsi d’acqua, doline, semi-grotte e “spiagge” di sabbia derivante dall’erosione della dolomia, è stato molto apprezzato.

Tutte le immagini